Formazione culturale

Lo studio e la formazione culturale non sono aspetto accessorio al divenire presbitero, ma questione seria e fondante la vita spirituale di colui, che sarà domani guida del Popolo di Dio, annunciatore della Verità e dell’Amore. Ma prima ancora, nella prospettiva cristiana, lo studio è forma di ascesi, pertanto deve alimentare la spiritualità del cristiano che domani sarà prete diocesano. Lo studio richiede passione, silenzio, concentrazione, contemplazione, confronto e condivisione.

 

Il percorso degli studi è quello fissato dai Vescovi italiani; pertanto è normativo e vincolante per l’ordinazione. All’inizio del percorso di formazione presbiterale viene valutata ogni singola situazione personale, affinché la preparazione culturale e spirituale di base sia sufficiente per l’avvio del cammino di discernimento e dello studio della teologia.

Vuoi condividere questo articolo?

Facebooktwittermail